come una notte a bali cosa ho imparato

Cosa ho imparato da “Come una notte a Bali” – Gianluca Gotto

Ho appena terminato di leggere “Come una notte a Bali” di Gianluca Gotto.

Nonostante sia il secondo libro pubblico dall’autore, per quanto mi riguarda, l’ho letto per terzo (dopo aver concluso “Le coordinate della felicità” e “Succede sempre qualcosa di meraviglioso”).

Subito schietto: lo metterei in terza posizione, se dovessi paragonarlo agli altri due ma…

In ogni caso un libro fantastico che mi ha lasciato con molte consapevolezze.

Si tratta nuovamente di un romanzo, questa volta ha come protagonista Luca, un ragazzo che improvvisamente si accorge di non essere felice della propria vita. E che fa? Ovviamente non te lo spoilererò! 🙂

Sicuramente un libro che rileggerei, magari tra alcuni mesi.

Ecco che cosa ho imparato da “Come una notte a Bali” di Gianluca Gotto.

Cosa ho imparato dal libro di Gianluca Gotto "Come una notte a Bali"

1. L'amore per se stessi

Certo, sapevo già dell’importanza di mettersi al primo posto e amarsi follemente.

Gli ultimi anni della mia vita mi hanno convinto ancor di più dell’essenzialità di tali tematiche; solo questo libro, però, mi ha messo di fronte a un’importantissima consapevolezza:

“l’amore per me stesso. Quello che significa tante cose, tra cui il rispetto per i propri sogni, le proprie passioni e le proprie inclinazioni.”​

Succede troppo spesso di mettere il pensiero degli altri al primo posto.

Le persone più emotive e iper-pensanti come me pensano addirittura di immaginare lo stato d’animo e le parole delle altre persone; anche questi sono sempre finiti in prima posizione nella classifica immaginaria della mia testa.

Ma questo non va bene!

Ho imparato ad amare le mie passioni. Ho capito che i miei sogni e ciò che vivo nelle 24 ore di ogni giorno mi fanno amare ciò che ho intorno.

In poche parole ho imparato ad amare me stesso.

2. Cambiare vita non deve farci paura

Mi piacerebbe fare x. Amerei fare y.

E poi non lo facciamo mai.

La paura del cambiamento ci spinge a rimanere immobili dove siamo sempre stati.

Non sappiamo come giustificarlo agli altri. Non sappiamo come spiegarlo ai genitori e/o agli amici.

“Chi ti ama davvero vuole vederti felice, anche se ciò significa lasciarti andare. Chi ti vuole vicino e infelice, invece, ha a cuore solo la sua felicità.”

Se sai che quello che desideri da sempre potrebbe cambiarti la vita e renderti felice, fallo. Non aspettare che sia qualcuno a dirtelo.

Non aspettare il consenso di persone, alle quali non hai neppure il coraggio di dirlo. Inizia a vivere la vita dei tuoi sogni.

La felicità ti porterà verso la strada più luminosa.

“Ma io non volevo sopravvivere: volevo vivere.”

web al volo travel blogger

Azienda di Asti o di Torino?

Se sei il/la proprietario/a di un’azienda in provincia e sei interessato/a ad ottenere risultati reali (e provati) con la gestione dei canali social ad Asti e Torino tocca il pulsante qui sotto e invia la tua richiesta.

3. Il momento giusto è ADESSO

Collegandomi al punto di prima, si parla di agire.

Questo concetto l’ho elaborato col passare negli anni, “giocherellando” con il mio mestiere.

Il mio primo lavoro a Milano mi piaceva. Mi rendeva grande e responsabile.

Amavo i colleghi e i clienti mi rispettavano. Tutto molto bello ma… Non ero felice!

Ciò che volevo era altro. Volevo poter dare libero sfogo alla mia creatività: volevo scrivere e lavorare con i social.

Ringrazio il cielo di non aver ascoltato il pensiero negativo degli altri; ringrazio il cielo di non averci pensato troppo e di aver agito!

“Certi treni prima o poi smettono di passare, e allora non potrai fare altro che guardare i binari con nostalgia, seduto sulla banchina della stazione, rammaricandoti di non aver avuto abbastanza coraggio per salirci al volo.”

In poche parole non ho avuto paura di sbagliare. Perché sapevo che, anche sbagliando, avrei puntato ad una vita migliore, quella condita di amore felicità.

4. Ma in particolar modo questo (mi martella la testa ormai da giorni)

“Non farti ossessionare dal passato, il passato non torna!
Non pensare sempre al futuro, è un’incognita che non puoi prevedere.
Goditi al massimo il presente, perché è tutto ciò che hai.”

Nulla di più vero!

Se stai leggendo questa breve lista ti prego di rileggere più e più volte queste frasi, anche nei prossimi giorni.

Vivrai al meglio le tue giornate e scoprirai realmente quanto è bello ammirare la felicità.