costanza su instagram

La costanza su Instagram è un argomento serio

Sono sicuro che anche a te è capitato di sentire persone, principalmente utenti appartenenti al settore del digital marketing, dire:

“Sì, la costanza è importante. Ma non sbatterti troppo! Se non ce la fai non fa nulla, l’importante è pensare a stare bene.”

Ora, sono pienamente d’accordo sul fatto di pensare prima alla salute e di non mettere al primo posto nella propria vita la creazione dei contenuti.

Allo stesso momento, però, penso che chi demonizza in questa maniera la creazione costante di contenuti è… Perché non possiede un metodo.

Non ha mai avuto quel briciolo di passione in più per ricercare un metodo, un procedimento che facesse stare bene con sé stessi (certo, non sto dicendo che questo metodo debba scaricarti di ogni risorsa di energia mentale e fisica, non mi permetterei mai).

L’alternativa è che questi utenti non abbiano idea di come sviluppare un metodo per creare costantemente contenuti per la propria presenza sui social.

Ok, ti racconto il mio metodo per rimanere costante.

Metodi per rimanere costante su Instagram

Prima di iniziare: ammissione di colpa.

Anche io, in passato, ho avuto clamorosi cali di costanza. Dovuti a mille motivi, per carità: problemi personali, problemi di cuore, malattia o semplicemente momenti bui.

Il VERO problema, però, era non avere un metodo.

Me ne sono accorto solamente col tempo, sbagliando e sbagliando ancora. Leggendo, studiando e crescendo ho capito che avevo bisogno di un metodo per rimanere costante.

Quindi ho strutturato un mio metodo e l’ho testato; sono caduto nuovamente.

Certo, perché un metodo richiede di essere perfezionato, corretto nei suoi errori, nei suoi meccanismi errato.

Arrivai a scrivere il mio personale metodo che mi consentisse di avere, ogni settimana, i contenuti che desideravo (e che amavo) condividere sui miei canali social. 

Sto per rivelarti il metodo ma questa premessa mi è servita per farti capire che questo è il mio metodo; non significa che sarà anche il tuo. 

Magari non si adatta alla perfezione al tuo modo di procedere sui social, al tuo voler vivere le giornate, al tuo lavoro o ancora al tuo business.

Spero in qualche modo di poterti trasmettere good vibes e stimolare a trovare un tuo personale metodo.

1. Lunedì

Il lunedì sistemo la mia “Banca Idee” che ho sul mio Iphone.

Devi sapere che col tempo ho imparato ad usare di più le note del cellulare.

Una volta le ritenevo inutili (e guardavo con sdegno chi le utilizzava quotidianamente).

Ora ho imparato che, durante la settimana, un’idea può arrivare in ogni momento: mentre stai mangiando il gelato con un’amico, durante la partita di padel oppure nelle sessioni di lavoro più sfrenato.

Avere sempre a portata di mano lo smartphone e quindi le note, mi permette di metterle in questo “database” che poi, ogni lunedì, sistemo e lo rendo “fruibile”.

Semplicemente realizzo un elenco puntato delle idee migliori e quelle che, molto probabilmente, finiranno all’interno del mio calendario editoriale.

2. Martedì

Porto le idee migliori sul mio Calendario Editoriale Ibrido.

Il mio calendario editoriale si trova su Notion (non c’è un motivo, lo trovo comodo e quindi continuo ad usarlo; trova il tuo personale tool che renda questo processo semplice e appagante).

Ti starai chiedendo: cosa significa Calendario Editoriale Ibrido?

Semplicemente che non è troppo stringente:

inserisco giusto alcune informazioni che mi consentano di avere delle deadline e avete maggiore attenzione alla loro funzione.

Si tratta di un calendario ibrido perché nulla è scritto sulla pietra: se per un qualunque motivo quel post NON può essere pubblicato in quel dato giorno che ho scelto, amen, lo prendo e lo sposto alla settimana successiva (o ancora, lo elimino proprio dal mio calendario).

Ecco, il calendario editoriale è uno strumento che ci deve aiutare a vivere meglio il nostro rapporto con i social. Non stressarci ulteriormente.

crescere su ig

La guida GRATUITA!

Segui gli step per crescere su Instagram e ottimizzare il profilo. Tocca il tasto qui per ricevere la guida scaricata da oltre 400 persone.

3. Mercoledì

Creo gli script (ossia dei testi, precisi ed elaborati, che riguardano ogni singolo post del calendario editoriale).

In parole poverissime: scrivo su un foglio bianco tutto ciò che dovrò dire nei miei Reels e i testi che dovranno comparire tra le slide dei miei caroselli.

Utilizzo questa giornata anche per aprire il mio Canva, aprire i miei layout che utilizzo ogni settimana (consiglio anche a te di pensare a dei layout da usare con grande frequenza) e abbozzare già i caroselli.

 

Anche qui: zero stress. Tanto ho già tutti i testi e vederli immediatamente su delle slide grafiche mi permette di capire se il tutto può funzionare o se dovrò riguardarlo in una fase successiva.

4. Giovedì

 

Scrivo le caption (le didascalie) dei diversi post della settimana.

Realizzarle tutte assieme mi aiuta a non dover fare più volte, durante la settimana, un lavoro che ODIO PROFONDAMENTE.

Sì, spoiler. Quest’attività non mi piace; di conseguenza meglio farla una volta e non pensarci più.

Chi l’ha detto che un Instagram Coach non possa odiare le didascalie? Sono importanti e quindi si creano con cura, ma in ogni caso, non mi vanno a genio!

Sempre in questa giornata ultimo le grafiche dei post. Quindi termino i caroselli, le copertine dei Reels se ne ho bisogno e infine eventuali storie grafiche per storytelling della settimana.

5. Venerdì

 

Giornata dedicata alla registrazione dei Reels.

In genere ne ho almeno due o tre per la settimana. Se sono stato bravo e ho programmato ben due settimane di contenuti, mi dedico alla registrazione di cinque o sei Reels.

Registrarli tutti in un’unica giornata mi consente di montare/smontare tutta l’attrezzatura una sola volta a settimana.

Queste attività fanno perdere tantissimo tempo di conseguenza è meglio farle una sola volta e anche qui… Poi non ci pensiamo più.

Terminate le registrazioni completo anche il montaggio delle brevi clip, così da avere il video già completo per essere caricato sulle diverse piattaforme social.

Se il tuo interesse è costruire un business attorno al tuo brand personale, il mio PERCORSO DI MENTORING può essere la soluzione.

 

Tocca qui per accedere alla descrizione del servizio e scoprire i dettagli del percorso.